martedì 9 febbraio 2010

Swell Season + Josh Ritter - Conservatorio di Milano


La serata è attesa da molto tempo. Si sa che le attese troppo lunghe spesso deludono, qui no sono stato davanti ad una conferma anzi due.
Inizia presto Josh Ritter, già visto qualche anno fa, sempre da solo. E' sempre sorridente e positivo, 40 minuti di performance, mai una caduta di tono. Si passa dalla eccitata Harrisburg alla eccezionale Girl in a War senza amplificazione alla superba Kathleen. A proposito ad aprile disco nuovo e tour europeo ovvio da non perdere . Ultima nota: ha un sorprendente seguito di ragazze(anche molto giovani).
Dopo un lungo intervallo arrivano gli Swell Season: Glen Hansard e Marketa Irglova accompagnati da un ottimo gruppo basso,chitarra,batteria(ottimo) e violino.
Glen come nel film Once , indossa la giacca a coste con le toppe e ha la chitarra bucata(davvero!) e' carichissimo. Sa come coinvolgere il pubblico improvvisando anche brani di altri nei suoi e le "sue" canzoni sono sempre le piu' coinvolgenti, anche quando si presenta solo o (anche lui) senza amplificazione.
Marketa e' sempre defilata, seduta al piano (di spalle... mah!) , minuta, quasi fosse lì per non disturbare il ciclone del suo 'ex'. Sinceramente lei non mi ha fatto questa grande impressione o meglio non mi ha dato l'impatto emotivo che da' Glen, ma forse e' proprio perche' c'e' lei che lui e' cosi'...
I brani sono presi dai tre lavori del gruppo(due album loro e la colonna sonora di Once) , si passa dalla famosa Falling Slowly alla gridata When Your Mind's Made Up ai brani in solitaria tra cui i Buzzin' Fly di Tim Buckley con appiccicato un pezzo di Grace di Jeff. Magia pura.
Il finale di quelli che si vorrebbe sempre vedere, dopo il ritorno di Josh Ritter che propone la sua bellissima Come and Find Me, Glen coinvolge il pubblico(per l'ennesima volta) ,con un entusiasmo di chi li' sopra al palco ci rimarrebbe per sempre, in una rilettura corale di Devils Town di Daniel Johnston con tanto di schioccare di dita collettivo.
Da ricordare.


Swell Season - "Buzzin fly/Grace"

5 commenti:

Il Bramba ha detto...

Bel post Ciocco, condivido tutto al 100%.

Serata da ricordare, direi un'ottima apertura per questo 2010 concertistico.

Serata da ricordare e compagnia sempre piacevole.

A presto.

Maurizio Pratelli ha detto...

anche io alle fino ho pensato la stessa cosa. lui è così perchè c'è lei. gran concerto

Spino ha detto...

che splendido video!
grandissimo concerto

carlo ha detto...

Uno dei migliori concerti della mia vita!

Sai per caso dove è possibile trovare l'elenco dei concerti che si svolgono al conservatorio di Milano?

Grazie!

ciocco72 ha detto...

mah guarda su liveinitaly.it:
http://www.liveinitaly.it/musicclub/jsp/locali/default_one.jsp?id_locale=17400